Hewa Bora
articoli dell'autore
Hewa Bora. Boeing MD-82. Volo da Kinshasa a Kisangani.

Volare bene!

L'aeroporto dell'aeroporto è diverso, e quanto è bello, quando arrivi alla tua prossima destinazione, ti senti a casa, perché le ore difficili del volo sono alle tue spalle.
Non importa quanto sia difficile la vita è in Africa, ma una volta arrivati ​​nella città di Kisangani, nella Repubblica Democratica del Congo, si sente davvero "l'uomo bianco".

Kisangani

Kisangani
Hewa Bora Airlines è una compagnia congolese locale che ti porta a due ore dalla capitale, Kinshasa, verso questa piccola città situata esattamente a zero gradi, proprio all'equatore. Il tuo volo impiegherà non più di due ore, se non dovrai aspettare all'aeroporto per avere più tempo per caricare il bagaglio di uno qualsiasi degli imprenditori locali. In questo caso, il volo potrebbe essere ritardato e nessuno prenderà in considerazione l'indignazione dei passeggeri scontenti! L'aereo decolla solo quando il caricamento del carico è completato. Sembra che le porte si siano richiuse e l'aereo stava rullando verso la pista ...

Sama Airlines «Hewa Bora» compagnie aeree nella lista nera dell'Unione europea, proprio per la ragione, non il rispetto delle regole per il trasporto di passeggeri e merci. Ogni volo della compagnia aerea viene eseguito con un grande sovraccarico, che, ovviamente, non è consentito, in termini di conformità con la sicurezza aerea.

i piloti del Congo

Il volo è stato assegnato a un aeromobile americano prodotto da Boeing Corporation, una modifica dell'MD-82. Sembra non essere cattivo, ma la cabina stessa conduce i passeggeri in una rabbia. Qui il sovraccarico è evidente anche sulla disposizione dei posti nell'aereo. Il divario tra di loro è così stretto che mi sono chiesto quanto fossero ricchi i passeggeri.

Il volo stesso, dalla città di Kinshasa a Kisangani, è considerato interno e le procedure di sicurezza devono essere il più semplici possibile. Quando arrivarono a destinazione, tutti i passeggeri avevano fretta di uscire da questa cella e, passando attraverso la linea visiva del controllo, si limitarono a raggiungere i locali dell'aeroporto, dopo aver completato il loro volo. Apparentemente, anch'io mi distinsi dalla folla, mentre un ufficiale della sicurezza mi invitava ad avvicinarlo. Dopo aver controllato i miei documenti e aver scoperto chi fossi, da dove venissi e per quale scopo, disse che non avevo abbastanza visti per la città di Kisangani. Ho spiegato che in un paese non ci sono due visti, ma il funzionario ha insistito da solo.

Kisangani Aeroporto, sala d'attesa.

Senza pensarci troppo a lungo, ha suggerito di pagare 20 di dollari per ottenere un visto per la città di Kisangani. Cosa potrei fare? Certo, accetta la sua proposta.
Viaggiando attraverso i paesi dell'Africa centrale, devi essere preparato per queste situazioni e non essere rattristato, solo perché qui la vita è costruita.

Martynenko Igor G. - funzionario delle Nazioni Unite nella Repubblica Democratica del Congo.

.
al piano di sopra